Servizi offerti

SERVIZI ALBERGHIERI

Alcuni servizi sono affidati a personale esterno ma sono attentamente seguiti e controllati dalla Fondazione per entrambe le Case.
Il controllo dei settori pulizie, lavanderia, cucina e parrucchiera è regolamentato da schede specifiche del Sistema Qualità (UNI EN ISO 9001) che impongono ispezioni obbligatorie mensili, per ciascun servizio di ogni settore, e sulle quali viene annotato il livello di qualità del servizio svolto, eventuali anomalie delle procedure, il rispetto degli standard necessari al buon funzionamento degli stessi.

In particolare:

  • Servizio cucina: viene svolto internamente ed è appaltato ad una ditta esterna. Il menù viene differenziato a seconda delle stagioni (invernale ed estivo), si articola su quattro settimane, con possibilità di scelta tra due primi e due secondi. Viene supervisionato dal Servizio di Igiene Alimentare e Nutrizionale (SIAN) dell’ASL TO3, di concerto con la Direzione Sanitaria e reso noto a tutti gli Ospiti con anticipo, mediante l’esposizione in bacheca per permettere la scelta dei piatti desiderati. Ogni ulteriore richiesta particolare viene valutata per cercare di rispondere al meglio alle specifiche esigenze di ciascuno.
  • Servizio pulizie: in appalto, si svolge sulla base di specifici programmi quotidiani, settimanali e mensili.
  • Servizio lavanderia: il lavaggio e lo stiraggio della biancheria piana (lenzuola, traverse, tovaglie, asciugamani, ecc.) è gestito da una ditta esterna, mentre quello dei capi personali degli Ospiti residenti, seppur appaltato, viene gestito internamente (salvo i capi che necessitano di lavaggio a secco, che non è disponibile).

  • Servizio parrucchiera: il servizio è garantito da una pettinatrice presente in Struttura dal martedì al sabato e ne possono usufruire anche i parenti degli Ospiti e i dipendenti della Fondazione , in orari dedicati. Vengono garantiti, e sono compresi nella retta, un lavaggio e una piega settimanale e un taglio mensile. Ogni prestazione extra viene concordata e gestita direttamente dall’Ospite con la parrucchiera.
  • Servizio pedicure: il taglio unghie è garantito dal personale nell’ambito delle normali attività di igiene. Eventuali specifiche prestazioni di pedicure sono disponibili su richiesta, a pagamento, e vengono svolte da personale qualificato.
  • Servizio portineria: è garantito tutti i giorni dalle ore 5.30 alle ore 23.00.
    Le visite di parenti e conoscenti sono ammesse tutti i giorni, dalle ore 9.00 alle ore 20.00.
    Negli stessi orari, componendo il numero del centralino (0121 324.111), è possibile raggiungere telefonicamente gli Ospiti che non usufruiscono del servizio di telefono in camera.
  • Distributori automatici: si trovano al piano terreno e nel salone al 1° piano; forniscono bevande calde e fredde, gelati, snack salati e dolci.
  • Telefono pubblico: disponibile al piano terreno.

SERVIZI ASSISTENZIALI

Il servizio assistenziale è svolto da Personale con la qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS), che garantisce un’assistenza 24 ore su 24 e provvede all’aiuto nello svolgimento delle attività della vita quotidiana: cura e igiene della persona, supporto nell’alzata e messa a letto, nella deambulazione, nell’alimentazione, ecc.
La Fondazione garantisce il rispetto delle normative vigenti in merito alle dotazioni di organico necessarie allo svolgimento delle operazioni nell’arco della giornata. La dotazione organica del personale in servizio è consultabile tramite un modulo affisso presso ogni reception di nucleo.

SERVIZI SANITARI

DIREZIONE SANITARIA

In ciascuna Struttura opera un Direttore Sanitario cui è affidata la responsabilità di vigilare sulla qualità degli interventi sanitari ed assistenziali a favore degli Ospiti, con una presa in carico al momento dell’ingresso in Struttura, e una supervisione del Piano Assistenziale Individuale (PAI).
La Direzione Sanitaria propone l’assegnazione degli Ospiti a più alta intensità assistenziale ad uno dei Medici di Medicina Generale presenti in Struttura, valutando una equa distribuzione e tenendo conto delle eventuali preferenze dell’Ospite o dei suoi famigliari. Coordina e verifica l’attività dei medici stessi, eventualmente proponendo e condividendo alcune linee guida.
La Direzione Sanitaria intrattiene inoltre i rapporti con i servizi dell’ASL coinvolti nella vigilanza delle strutture residenziali (Unità di Valutazione Geriatrica, Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Medicina Legale, ecc.) e dei Servizi Sociali Territoriali.
Vigila sulla corretta applicazione dei protocolli sanitari e assistenziali e sull’attività del servizio di fisioterapia, oltre che sul rispetto delle norme di igiene ambientale e alimentare.
Di concerto con le Direzioni e i Responsabili infermieristici e assistenziali, propone al Comitato Direttivo il Piano Formativo per il Personale.

ASSISTENZA MEDICA

Nelle strutture operano quattro Medici di Medicina Generale i quali, in accordo con l’ASL TO3, garantiscono una presenza giornaliera, nei giorni feriali, per tutti gli Ospiti considerati a più alta intensità assistenziale.
Gli altri Ospiti hanno la possibilità di scegliere un Medico di fiducia il quale, secondo le convenzioni nazionali, deve garantire le stesse prestazioni previste dal Servizio Sanitario Nazionale per tutti i cittadini.
Tutti gli Ospiti, possono scegliere uno dei quattro Medici presenti in struttura, salvo disponibilità, con un evidente vantaggio in termini di tempestività delle prestazioni.
Non è previsto un servizio medico continuativo: in caso di urgenze/emergenze viene attivato, dopo valutazione da parte del personale Infermieristico, il Servizio di Emergenza Territoriale (118). Nelle ore notturne, nei fine settimana e nei giorni festivi, le Strutture faranno riferimento al Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica).
Da settembre 2016 il Servizio di Continuità Assistenziale è stato trasferito dall'Ospedale Agnelli ai locali situati al piano terra della nostra Struttura. Tale servizio, è attivo nei giorni feriali dalle ore 20.00 alle ore 8.00 del mattino successivo, nei fine settimana dalle ore 10.00 del sabato con orario continuato fino alle ore 8.00 del lunedì successivo e in tutti gli altri giorni festivi e pre-festivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00 con le seguenti modalità:

  • dalle ore 6.00 alle ore 23.00 ingresso P.zza Guglielmo Marconi n. 9 (ingresso della Casa “A. Fer”)
  • dalle ore 23.00 alle ore 6.00 ingresso per gli utenti V.le Savorgnan D’Osoppo n. 2.

Le consulenze specialistiche e strumentali necessarie saranno effettuate secondo le modalità previste dalle normative nazionali, presso gli ambulatori del SSN; le Case garantiscono la prenotazione e l’eventuale attivazione del trasporto. Resta comunque a carico degli Ospiti il pagamento del ticket, se dovuto.

ASSISTENZA INFERMIERISTICA

Nelle strutture operano Infermieri, tutti dipendenti della Fondazione, che garantiscono una presenza continuativa 24 ore su 24. Sono responsabili del monitoraggio dei bisogni sanitari di tutti gli Ospiti, ai quali fornire risposte adeguate in tempo reale: si occupano della fornitura e della somministrazione della terapia, delle medicazioni necessarie, dei prelievi ematici e delle prenotazioni per consulenze specialistiche richieste dai Medici.
Si occupano di formulare e monitorare, in collaborazione con le altre figure professionali, il Piano Assistenziale Individuale (PAI) che rappresenta uno strumento fondamentale per personalizzare l’assistenza all’Ospite.
Dal 2014 la nostra Struttura è sede di tirocinio per gli studenti del Corso di Laurea in Infermieristica della Scuola di Medicina, Polo Universitario San Luigi.

ATTIVITA’ FISICA E RIABILITAZIONE

Il servizio di attività fisica e riabilitazione è assicurato da professionisti ai quali è stata affidata la gestione della palestra attrezzata e del servizio.
Un fisioterapista, su indicazione della Direzione Sanitaria e/o dei Medici curanti, effettua una valutazione iniziale delle condizioni di mobilità e autonomia funzionale di tutti gli Ospiti, per ciascuno dei quali suggerisce un trattamento individuale o di gruppo, a seconda delle esigenze di ogni persona, con l’obiettivo di mantenere le capacità motorie, ed eventualmente un recupero funzionale di primo livello.
Nella gestione delle attività fisiche a favore degli Ospiti, il fisioterapista è affiancato da altri professionisti (laureati in Scienze Motorie e Masso Fisioterapisti).
In casi di necessità, previo accordo con gli Ospiti e/o con i loro parenti, potrà essere prenotata e programmata una consulenza del Medico Fisiatra presso gli ambulatori dell’ASL, che sarà effettuata con le normali modalità vigenti per tutti i cittadini.
Ogni trattamento prevede la stesura del Piano Assistenziale Individuale (PAI) condiviso con tutta l’equipe sanitaria e assistenziale e viene programmato con l’obiettivo di raggiungere la massima autonomia funzionale per ogni Ospite. Per questo parte delle sedute vengono svolte in palestra dove vengono trattati i segni primari delle patologie ortopediche e neurologiche. Una parte del trattamento, invece, viene svolto nei reparti di degenza per facilitare la collaborazione degli Ospiti, rendere funzionale la riabilitazione allo svolgimento delle attività della vita quotidiana e assicurare continuità con il lavoro svolto dal personale assistenziale.
Per i casi più complessi è previsto un confronto periodico con i Direttori Sanitari delle Strutture.
Previo appuntamento i fisioterapisti referenti del reparto sono disponibili a colloqui individuali con i parenti.
Gli orari di accesso alla palestra sono organizzati in modo da evitare la compresenza degli Ospiti delle due Strutture.
Le prestazioni riabilitative successive ad episodi patologici acuti di tipo traumatologico o neurologico sono competenze del SSN. Qualora l’Ospite non intenda farvi ricorso, o manifesti esigenze particolari che esulino o siano maggiori rispetto a quelle di cui sopra, potrà ricorrere di propria iniziativa alla Palestra, concordando privatamente con i professionisti della stessa, le modalità temporali ed economiche.

SUPPORTO PSICOLOGICO

La Fondazione si avvale della consulenza di psicologi per il supporto agli Operatori e agli Ospiti. La frequenza dei loro interventi viene concordata con le Direzioni Generali e Sanitarie, sulla base dei bisogni rilevati e/o delle richieste specifiche da parte degli Ospiti.

SERVIZI RELIGIOSI

La Casa nacque sotto l’ispirazione religiosa cattolica, ma è aperta ad ogni altro tipo di confessione religiosa e tradizione culturale. L’assistenza religiosa cattolica è garantita dalla presenza quotidiana di un sacerdote e la Santa Messa viene celebrata giornalmente.
Il Culto Valdese viene celebrato in occasione delle principali ricorrenze.
Per le altre confessioni le Direzioni sono disponibili a prendere in considerazione le eventuali richieste.

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

All’interno delle Struttura operano le Associazioni ANTEAS, ANAPACA e VIP (Vivere In Positivo), i cui volontari collaborano all’accompagnamento degli Ospiti nei trasferimenti interni ed esterni, alle attività di animazione e socializzazione, quali ad esempio feste di compleanno, incontri musicali, teatrali, ecc...

Soggiorni a lungo termine

I soggiorni a lungo termine offrono attività diversificate attraverso un progetto personalizzato mirato ad aiutare i nostri Ospiti a preservare le proprie funzionalità cognitive e motorie, favorendo attività conviviali e lo sviluppo di relazioni sociali.
Le nostre strutture promuovono un approccio finalizzato soprattutto al perseguimento del benessere e della salute della persona e si avvalgono di un’equipe multiprofessionale che fornisce in maniera continuativa cure sanitarie, attività assistenziali, riabilitative e di animazione atte a mantenere e/o a rafforzare le capacità funzionali, motorie, cognitive e relazionali necessarie alla vita quotidiana degli Ospiti.
Tutto il personale della Fondazione opera per garantire agli Ospiti una vita comunitaria ricca di occasioni, accompagnandoli e stimolandoli nel mantenimento e, laddove possibile, nel recupero delle proprie funzioni cognitive e delle loro abilità sociali.
Gli Ospiti e le loro famiglie sono partecipi e protagonisti del servizio che viene offerto. Consideriamo fondamentale la creazione di relazioni armoniche e collaborative innanzitutto con l’Ospite, ma anche con la sua rete parentale, perché la riteniamo una risorsa preziosa per la conoscenza dei bisogni individuali e per fornire risposte il più adeguate possibile.
Ci impegniamo quotidianamente per garantire le cure più appropriate, in un ambiente accogliente e sicuro e, seppur consapevoli di non poterci sostituire agli ambienti famigliari, facciamo il possibile per evocarne il calore.
Le nostre strutture sono accreditate con il SSR e pertanto possono accogliere persone non autosufficienti in regime convenzionale con le ASL, con una quota di compartecipazione pari al 50% della retta, presentando domanda alla Commissione UVG competente.

Orari e sedi dei PUA - ASL TO3: scarica
Segreterie UVG – Servizi Sociali ASL TO3: scarica
Modulo di domanda all’Unità di Valutazione Geriatrica: scarica
Modulo delega per istanza UVG: scarica

Soggiorni temporanei

Laddove la rete famigliare o la struttura abitativa non ne consentono la gestione a domicilio, le nostre strutture accolgono, anche per brevi periodi, persone con esigenze assistenziali, sanitarie e riabilitative conseguenti ad eventi traumatici, a fragilità psico-fisiche improvvise e/o momentanee, a dimissioni ospedaliere necessitanti di ulteriori periodi di convalescenza.

Per ricovero di sollievo si intende il ricovero temporaneo presso le nostre Strutture, offerto a persone anziane non autosufficienti temporaneamente sprovviste del supporto assistenziale necessario alla permanenza a domicilio, oppure a persone i cui familiari, seppure abbiano scelto di assistere l´anziano a casa e di non ricorrere al ricovero definitivo, necessitino di un periodo di riposo, oppure improvvisamente non possono provvedere all´assistenza per motivi di salute o altri motivi contingenti.
I ricoveri di sollievo possono durare per alcuni giorni o per un periodo più lungo e sono stabiliti sulla base di un progetto individuale.
Le persone anziane non autosufficienti hanno diritto ad un periodo di 30 giorni all’anno con compartecipazione della retta a carico del SSR nella misura del 50%.
Per ottenere l’autorizzazione al ricovero di sollievo da parte dell’ASL, occorre aver avviato la pratica presso l’Unità di Valutazione Geriatrica presentando la domanda presso il Punto Unico di Accesso (PUA) del distretto di residenza dell’utente: dal diretto interessato e/o dal rappresentante legale (tutore/amministratore di sostegno) oppure da terza persona, convivente parente o altro purché muniti di apposita delega.

Orari e sedi dei PUA - ASL TO3: scarica
Segreterie UVG – Servizi Sociali ASL TO3: scarica
Modulo di domanda all’Unità di Valutazione Geriatrica: scarica
Modulo delega per istanza UVG: scarica

Il Centro Diurno

Il Centro Diurno è aperto tutti i giorni della settimana, dalle ore 8.00 alle ore 20.00. Fornisce un servizio che consente di procrastinare il più possibile il ricorso al ricovero in struttura. Viene offerto un sostegno al nucleo famigliare che, disponibile a mantenere l’anziano presso il proprio domicilio, necessita di appoggio significativo nelle ore diurne.

Il centro prevede i seguenti servizi:

  • Servizio di assistenza alla persona, con particolare attenzione alla patologia dell’anziano
  • Igiene e cura della persona, bagno assistito e servizio parrucchiera
  • Servizio di assistenza infermieristica, somministrazione e controllo delle terapie personali, rilevazione periodica della pressione e prelievi ematochimici
  • Attività di animazione e di sostegno alle relazioni umane, a cui possono partecipare tutti gli Ospiti della struttura
  • Visite esterne programmate, gite dell’intera giornata, soggiorni al mare, festeggiamenti in collaborazione con le Associazioni di Volontariato operanti nella Casa
  • Servizio di ristorazione adeguata alla patologia della persona, con assistenza diretta per coloro che non sono in grado di gestirsi autonomamente
  • Servizio di trasporto da casa alla struttura e viceversa per le persone residenti in Pinerolo, mediante i mezzi della Croce Verde e con supporto dei nostri volontari

Anche per tutti gli Ospiti del Centro Diurno viene definito un Piano Assistenziale Individuale (PAI), mirato a incentivare interessi ancora presenti, con la finalità di contrastare il più possibile il decadimento psico-fisico.

Foto di Barbara Maurino
Foto di Mauro Ruffinatto

Il Centro Notturno

Con l'aumento della vita media e il progressivo invecchiamento della popolazione, le forme dementigene si sono dimostrate un problema sempre più consistente per la cronicità e la gravità degli effetti che le contraddistinguono.
Il progetto “Fer…mata notte” si rivolge soprattutto alle persone affette da demenza, con disturbi del comportamento e alterazione del ritmo sonno-veglia.
La demenza comporta un progressivo deterioramento fisico e psichico della persona, con una graduale perdita di autonomia e di identità che inevitabilmente ricade sulla famiglia. Essa deve assumersi il carico assistenziale che diventa sempre più oneroso sia sul piano fisico sia su quello psicologico.
Oltre a dover assistere inermi al dolore del deterioramento della persona cara, i familiari devono far fronte a una situazione particolarmente difficile e stressante.
La famiglia deve poter avere un ritmo di vita regolare per poter andare a lavorare e seguire una normale vita sociale, pur prendendosi cura di un congiunto.
È una condizione invalidante non solo per la persona che ne è affetta, ma anche per l’intera famiglia che se ne fa carico e viene duramente messa alla prova. Uno dei sintomi-problema della demenza è il disturbo del sonno.
Sulla base di questi presupposti, in collaborazione con il Consorzio COESA, nasce l’idea di questo progetto. L'obiettivo è quello di garantire l'assistenza notturna alla persona in un ambiente protetto e tutelato, alleviando il carico assistenziale del famigliare per consentirgli di riposare, dandogli la possibilità di ricevere un aiuto esterno e di effettuare una pausa nel corso dell'impegno assistenziale; consentendo così la permanenza al domicilio il più a lungo possibile.

L’attività del Centro Notturno sarà essenzialmente mirata a favorire un clima sereno e finalizzato al rilassamento delle persone e, ove possibile, al recupero di un normale ritmo sonno-veglia.

Sono previste delle attività da svolgere in orario serale e notturno:

  • TERAPIA OCCUPAZIONALE
  • ATTIVITÀ DI CUCINA
  • LABORATORIO MUSICALE
  • CURA ED IGIENE PERSONALE

Il servizio assistenziale è garantito da operatori specificatamente formati rispetto al trattamento delle demenze.
In caso di necessità il personale infermieristico, presente in struttura per il turno di notte nei nuclei residenziali, è a disposizione del Centro Notturno.

Il servizio è attivo, di norma, dalla domenica al giovedì dalle 20.30 alle 7.30 e prevede la colazione. Su richiesta della famiglia è possibile prevedere anche la cena.

Viene offerto il servizio di trasporto da casa alla struttura e viceversa per le persone residenti in Pinerolo.

A chi si rivolge:
alle famiglie impegnate nel lavoro di cura, quando l’assistenza all’anziano che non dorme la notte diventa una fatica insostenibile.

Obiettivi:

  • alleggerire lo stress del nucleo famigliare
  • consentire all’anziano iperattivo di trascorrere la notte nel modo più sereno e tutelante possibile
  • contribuire alla permanenza dell’anziano a casa propria

Il servizio domiciliare

Si tratta di interventi di supporto alla persona nella gestione della vita quotidiana e/o con esigenza di tutela, al fine di garantire il recupero/mantenimento dell’autosufficienza residua, per consentire la permanenza al domicilio il più a lungo possibile e ritardando un eventuale ricorso alla istituzionalizzazione, attraverso un sostegno diretto nell’ambiente domestico e nel rapporto con l’esterno. In questo senso vanno visti anche i servizi “di tregua”, finalizzati ad alleviare gli oneri di cura da parte della famiglia che assiste la persona non autosufficiente, e consistenti in ore di sgravio, di alleggerimento del compito di cura, attraverso la presenza al domicilio di un operatore, per permettere al familiare di uscire, fare la spesa, riposarsi, ecc.

Garantiti da Operatori Socio Sanitari qualificati (OSS):

  • Cura e igiene della persona
  • Cura e igiene ambientale
  • Disbrigo pratiche
  • Accompagnamento a visite
  • Preparazione e assistenza al pasto
  • Somministrazione terapia orale
  • Supporto/formazione ai caregivers
  • Servizi di tregua

Garantiti da Infermieri dipendenti:

  • Prelievi ematochimici
  • Medicazioni
  • Terapia endovenosa, intramuscolare, sottocutanea
 
 
 

La Comunità Alice

È una comunità socio-assistenziale che ospita disabili gravi adulti e anziani (o comunque con genitori molto anziani e/o malati) di norma ultraquarantenni di entrambi i sessi con residue abilità e autonomia. Obiettivo della Comunità è strutturare modalità di vita che aiutino la persona disabile ad affrontare la vecchiaia in modo sereno, attraverso la creazione di un clima familiare, con la gestione di piccoli compiti quotidiani, lo sviluppo di relazioni di fiducia, sia tra gli Ospiti che tra Ospiti e Operatori, e l’assimilazione di regole di convivenza. Al fine di raggiungere tali obiettivi viene redatto un Progetto Educativo Individuale (PEI) per ciascuno.

I posti autorizzati sono 11 (5 camere doppie e 1 singola).

La domanda di accesso al servizio deve essere rivolta all’Assistente Sociale di riferimento, che attiva la procedura di inserimento presso l’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità (U.M.V.D.) dell’ASL del territorio.

Il personale, così come previsto dalla normativa regionale di riferimento, è composto da Educatori Professionali e Operatori Socio Sanitari in numero adeguato rispetto alla tipologia degli Ospiti. È garantita la presenza di un operatore notturno, mentre, per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, oltre a far riferimento al Medico curante, la presenza dell’Infermiere è garantita sulle 24 ore per almeno un’ora al giorno.

La palestra

All’interno della nostra Struttura è presente una palestra di 300 mq che, oltre ad offrire Il servizio di attività fisica e riabilitazione ai nostri Ospiti, è aperta all’utenza esterna con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 20.00.
La gestione del servizio è affidata allo Studio INFORMA dal 2005.

INFORMA, studio chinesiologico associato, è un centro di attività motoria che si ispira alle linee guida dell' UNC, Unione Nazionale Chinesiologi, l'associazione professionale membro della I.C.H.P.E.R.S.D. (International Council for Health, Physical Education and Recreation, Sport and Dance) che raggruppa i laureati in Scienze Motorie e i diplomati degli Istituti Superiori di Educazione Fisica.
L'oggetto della libera professione del chinesiologo riguarda le attività psicomotorie dell'uomo, comunque denominate e finalizzate, con orientamento sportivo, ricreativo, formativo, preventivo, correttivo, rieducativo e comunque volte a qualsiasi altro scopo pertinente (art. 4 dello Statuto).

INFORMA propone le seguenti attività:

  • Ginnastica posturale
  • Ginnastica propriocettiva
  • Ginnastica preventiva e correttiva
  • Programmi personalizzati ad indirizzo rieducativo
  • Stretching analitico decompensato
  • Preparazione atletica specifica
  • Back school
  • Recupero funzionale post traumatico
  • Ginnastica per la terza età
  • Personal training
  • Attività culturali orientate alla salute

Per appuntamenti e informazioni:
tel. +39 0121 324164
E-mail info@studioinforma.eu
Web www.studioinforma.eu

OSTEOPATA

Il Dott. Stefano SIGOLO, diplomato in osteopatia presso SIOTEMA GROUP SRL – Scuola Italiana di Osteopatia e Terapie Manuali, riceve su appuntamento.
Tel. 348/4981211

RIABILITAZIONE

  • ortopedica
  • posturale
  • neurologica

Rosa Fabrizio 333/4415783
Tomalino Elena 340/4674224
Roso Federica 338/3090189

Ricevono su appuntamento.

 
 

Rette di degenza

Sono previste rette differenziate secondo il grado di autosufficienza e i conseguenti livelli di assistenza prestata.
Le rette di degenza per gli Ospiti autosufficienti vengono stabilite ad inizio anno dal Consiglio di Amministrazione e comunicate agli Ospiti o ai parenti degli stessi.
Per quanto riguarda invece gli Ospiti non autosufficienti, vengono applicate le rette stabilite dalla Regione Piemonte, sia per gli Ospiti convenzionati con il Servizio Sanitario che privati.

La retta comprende:
Direzione Sanitaria, assistenza infermieristica, assistenza tutelare, servizio di fisioterapia (solo per Ospiti non autosufficienti), servizio ristorazione, lavanderia, guardaroba, parrucchiera, attività di animazione e occupazionali.

La retta non comprende: Telefono in camera, connessione internet in camera, fornitura pannoloni (di diretta competenza dell’ASL) e pedicure (con costo differente in base alla prestazione).
Il costo dei medicinali e delle visite specialistiche non garantiti dal Servizio Sanitario. Su richiesta, la Fondazione garantisce l’acquisto dei medicinali prescritti dal Medico di base, anticipando la spesa corrispettiva. Il rimborso di tale costo verrà richiesto in sede di pagamento della retta.
Non è altresì compreso nella retta il costo di eventuali trasporti e accompagnamenti effettuati con mezzi e da operatori della Fondazione su richiesta dell’Ospite e/o dei suoi famigliari.

Le modalità di pagamento della retta sono stabiliti con il pagamento anticipato della stessa entro i primi cinque giorni di ogni mese per gli Ospiti della Casa di Riposo mentre è posticipato entro i primi cinque giorni del mese successivo per gli utenti del Centro Diurno e del Centro Notturno (si ricorda che il rapporto tra Casa e Ospite è specificatamente dettagliato nel “Contratto di Ospitalità”).

La Sala Conferenze

Venerdì 11 dicembre 2015, con il concerto della Corale Franco Prompicai, è stata inaugurata la Sala Conferenze.
La Sala è stata dedicata al Dott. Dario Debernardi, che per tanti anni ha contribuito all’amministrazione della Casa, anche nel ruolo di Vice-Presidente.

Oltre che per le attività istituzionali della Fondazione e quelle organizzate a beneficio degli Ospiti della struttura, vuole rappresentare uno strumento di apertura e di scambio col territorio, uno spazio a disposizione della comunità, con la volontà di creare un punto di riferimento in Città sui temi di maggiore interesse sociale, culturale e d’attualità nel rispetto dei principi della Fondazione.

Un salone elegante, nella parte più antica della Casa, con volte in mattoni a vista e muri in pietra, dotato di impianti audio e video, ideale per conferenze, riunioni, incontri di lavoro, convegni professionali, corsi di formazione/aggiornamento ed eventi in genere nell’area del Pinerolese.

La sala ha una capienza di 90 posti a sedere, con un palco fisso e può essere attrezzata, a seconda delle esigenze specifiche, anche con tavoli.

La struttura è moderna e confortevole grazie alle tecnologie con cui è stata realizzata: dal sistema di ricambio e trattamento dell’aria della sala che garantisce comfort e silenziosità, alle comode poltrone e ai moderni impianti audio-video che consentono un’agevole e coinvolgente partecipazione ai lavori.

Impianti tecnici disponibili:

  • Videoproiettore fisso a soffitto (NEC)
  • Schermo 240 x 150 cm
  • n. 8 diffusori
  • Lettore DVD Blu-Ray 3D full HD con uscita digitale ad alta definizione HDMI – ingresso USB 2.0 – porta Ethernet LAN – tipi di dischi supportati: BD, CD, CD-DA, CD-R, CD-RW, DVD, DVD+R, DVD-R, DVD-RW – formati audio supportati: AAC, LPCM, MP3, WMA – formati video supportati: AVCHD, DIVX, DIVX HD, MKV, MPEG2, MPEG4, MPO, WMV (Samsung)
  • Ricevitore tv digitale terrestre HD-T2 con uscita digitale ad alta definizione HDMI – ingresso USB 2.0 – lettore file MPEG-4, MP3, JPG – possibilità di registrare i programmi su memoria flash/usb (trevi)
  • 1 microfono fisso
  • 2 radiomicrofoni (gelati)
  • collegamento internet cablato
  • copertura wi-fi

Per maggiori informazioni sull’utilizzo della sala potete scrivere all’indirizzo info@casadellanziano.it oppure telefonare ai numeri:
+39 0121 324115
+39 0121 324193

Scarica il regolamento

 
 
planimetria

LOGO
Fondazione Casa dell’Anziano Madonna della Misericordia ONLUS
Sede legale e Uffici amministrativi: Piazza G. Marconi, 8 – 10064 PINEROLO (TO)
Tel.: 0121/324111 - Fax: 0121/324145 - E-mail: info@casadellanziano.it - PEC: casa.anziano@cert.dag.it- Facebook
P.Iva 06314010015 - Cod. Fisc. 85000870015
Casa “Attilio Fer” – Piazza G. Marconi, 8 – PINEROLO ● Casa “Pietro Giachetti” – Via M. D’Azeglio, 4 - PINEROLO